Forum Il Cavallo

Forum dedicato al cavallo che vanta innumerevoli tentativi di imitazione!!!
Oggi è 19/11/2018, 19:28

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 260 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 22, 23, 24, 25, 26
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 17/10/2014, 7:36 
Non connesso
Rifiniture
Avatar utente

Iscritto il: 22/02/2011, 17:57
Messaggi: 2672
Località: Godiasco (PV)
Razza preferita: Argentino e Paint
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=14485 Blog: http://edhilyen.wordpress.com
Penny95 ha scritto:
ciao a tutti. Ho letto l'intero topic ma ho un po' di domande. Premetto che ho iniziato da circa una settimana il lavoro alla corda con la mia argentina di 10 anni. tra un po' di tempo vorrei passare al lavoro alla doppia longia e vorrei sapere se il fascione possa andare bene dato che non ho ancora i finimenti da attacchi. Io faccio monta americana quindi uso un morso generalmente per montarla,usando il fascione devo per forza comprare una testiera inglese oppure mi basta sostituire un filetto al morso?
ringrazio in anticipo per le risposte!

In genere per il lavoro alla doppia longia si usa proprio il fascione, i finimenti da attacchi sono utili solo se devi appunto attaccare il cavallo al calesse, alla carrozza o a qualsiasi attrezzo debba tirare.
Il tipo di testiera che usi non è importante, la cosa più importante è l'imboccatura. Fondamentalmente non c'è molta differenza fra una testiera americana e una inglese, solo che la seconda ha la capezzina e la possibilità di montare un chiudibocca che generalmente alcune persone usano con i cavalli che hanno l'abitudine di spalancare la bocca e/o scavalcare l'imboccatura con la lingua. Se non hai problemi di questo genere puoi tranquillamente usare la testiera che hai già.
Probabilmente già lo sai, comunque tieni presente che se le la tua cavalla ha fin ora lavorato con il morso, è probabile che avrà una rispondenza diversa al filetto e ci vorrà pratica e pazienza per raggiungere la sensibilità e la precisione desiderata. In ogni caso secondo me è meglio iniziare con il filetto come giustamente hai detto, perché bisogna anche considerare che le redini lunghe hanno un effetto leva maggiore rispetto alle normali redini che si usano per montare, proprio a causa della loro lunghezza. :)

_________________
La vita è poesia, ogni respiro una muta rima con l'universo.

E. Edhilyen


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 17/10/2014, 16:01 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 22/02/2011, 18:08
Messaggi: 169
Località: Medicina (BO)
Razza preferita: Frisone
Ti ringrazio tantissimo per la risposta!! Penso comprerò il fascione a fieracavalli di verona,però questa settimana che arriva viene una mia amica che proviamo il suo fascione così mi faccio un idea sulla misura e il modello migliore. Voi avete consigli sul tipo di fascione? La cavalla fu addestrata a 5 anni con il filetto poi quando me la diedero a casa mi lasciarono anche il morso a cui era passata dopo il filetto. Non è un morso rigido ma è snodato al centro. Quindi magari un po' è già abituata al filetto chissà! Ahaha comunque quando la vestiró con i finimenti della mia amica vi posto una foto così mi dite la vostra,per sicurezza. Qualche consiglio sul tipo di filetto?
Mi scuso per la raffica di domande e vi ringrazio!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 18/10/2014, 8:27 
Non connesso
Rifiniture
Avatar utente

Iscritto il: 22/02/2011, 17:57
Messaggi: 2672
Località: Godiasco (PV)
Razza preferita: Argentino e Paint
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=14485 Blog: http://edhilyen.wordpress.com
Penny95 ha scritto:
Ti ringrazio tantissimo per la risposta!! Penso comprerò il fascione a fieracavalli di verona,però questa settimana che arriva viene una mia amica che proviamo il suo fascione così mi faccio un idea sulla misura e il modello migliore. Voi avete consigli sul tipo di fascione? La cavalla fu addestrata a 5 anni con il filetto poi quando me la diedero a casa mi lasciarono anche il morso a cui era passata dopo il filetto. Non è un morso rigido ma è snodato al centro. Quindi magari un po' è già abituata al filetto chissà! Ahaha comunque quando la vestiró con i finimenti della mia amica vi posto una foto così mi dite la vostra,per sicurezza. Qualche consiglio sul tipo di filetto?
Mi scuso per la raffica di domande e vi ringrazio!

Se non vuoi spendere un capitale per quello in cuoio va benissimo un fascione in tessuto, come misura in genere hanno un buon margine di regolabilità. Avendo possibilità di scegliere, ti consiglio di prendere un fascione con quanti più anelli possibile (possono sempre tornare utili).
Come filetto, fossi in te per cominciare ne userei uno spezzato a cannoni spessi.

Questo è il mio puledro poco più di un anno fa (come passa il tempo, mi sembra ieri :shock:), quando era in fase di addestramento (usavo un filetto spezzato a cannoni spessi, testiera americana con sotto la capezza in corda da usare nel caso in cui fosse stato necessario tenere o condurre il cavallo a mano, tappetino inglese, fascione modello base e una longia in fettuccia attaccata al filetto alle due estremità che fungeva da redini lunghe):

Immagine

Immagine

_________________
La vita è poesia, ogni respiro una muta rima con l'universo.

E. Edhilyen


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 18/10/2014, 16:14 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 22/02/2011, 18:08
Messaggi: 169
Località: Medicina (BO)
Razza preferita: Frisone
Ti ringrazio molto! Mi sei stata davvero utile per dissipare un po' dei miei dubbi. Dato che sono diciamo autoditatta in questa cosa non vorrei fare errori gravi. Secondo te dopo circa quanto tempo posso passare al lavoro con la dopia longia? Cioè so che ogni cavallo ha i suoi tempo di apprendimento e quindi variano molto però vorrei sapere quando sarebbe meglio passare al lavoro alla doppia longia e quali sono le differenze fra il lavoro alla corda e quello alla doppia longia? Per esempio se io chiedo un alt(già ora alla corda me lo fa abbastanza bene anche se a volte devo ripetere il comando per la seconda volta dato che rallenta ma continua ad effettuare dei piccoli e lenti passi in avanti) io dovrò tirare le longe? Vorrei sapere,oltre ad abituare il cavallo ad essere condotto con le future redini lunghe,ha un ulteriore utilita?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 19/10/2014, 9:05 
Non connesso
Rifiniture
Avatar utente

Iscritto il: 22/02/2011, 17:57
Messaggi: 2672
Località: Godiasco (PV)
Razza preferita: Argentino e Paint
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=14485 Blog: http://edhilyen.wordpress.com
Penny95 ha scritto:
Ti ringrazio molto! Mi sei stata davvero utile per dissipare un po' dei miei dubbi. Dato che sono diciamo autoditatta in questa cosa non vorrei fare errori gravi. Secondo te dopo circa quanto tempo posso passare al lavoro con la dopia longia? Cioè so che ogni cavallo ha i suoi tempo di apprendimento e quindi variano molto però vorrei sapere quando sarebbe meglio passare al lavoro alla doppia longia e quali sono le differenze fra il lavoro alla corda e quello alla doppia longia? Per esempio se io chiedo un alt(già ora alla corda me lo fa abbastanza bene anche se a volte devo ripetere il comando per la seconda volta dato che rallenta ma continua ad effettuare dei piccoli e lenti passi in avanti) io dovrò tirare le longe? Vorrei sapere,oltre ad abituare il cavallo ad essere condotto con le future redini lunghe,ha un ulteriore utilita?

Di niente, se posso essere utile aiuto con piacere! :D
Non so esattamente la storia della tua cavalla e il tipo di addestramento che ha ricevuto, comunque se è già stata addestrata a sella conosce già sicuramente tutti i comandi impartiti attraverso l'imboccatura, direi quindi che non appena vedi che lavora serenamente alla corda e mantiene la posizione corretta sia con il corpo che con la direzione (ossia lavora dritta, in equilibrio e mantiene la direzione richiesta senza stringere e/o allargare il cerchio, a questo proposito ti consiglio di far lavorare la cavalla anche in linea retta e di chiedere curve più o meno strette, inserendo così delle variabili che richiedano precisione anziché farla girare intorno sempre sullo stesso circolo -se già non lo fai-), puoi passare alla doppia longia.
Se non hai esperienza con questo tipo di lavoro, è probabile che sarai più tu che lei ad incontrare qualche difficoltà, bisogna infatti acquisire una sensibilità non indifferente alle mani (che è molto diversa da quella che si ha lavorando da sella) e una certa destrezza nel gestire le redini.
Per chiedere un alt a redini lunghe io all'inizio usavo il comando vocale più una leggera pressione di redini, poi una volta che il cavallo aveva imparato variavo le due cose in modo che il puledro imparasse a rispondere sia all'uno che all'altro comando, cioè a volte gli chiedevo l'alt solo con le redini altre volte solo con la voce (dipende cosa tu preferisci fare), il risultato è che ora il cavallo inchioda da qualsiasi andatura sia che io usi solo la voce sia che metta una minima pressione sulla capezza (non uso più l'imboccatura).
Il lavoro alla doppia longia in sé ha anche la funzione di abituare il cavallo a lavorare con una certa postura (ma su questo argomento ci sono persone più esperte che possono spiegarti meglio), oltre che a dare la possibilità all'addestratore di far trottare o galoppare il cavallo utilizzando le redini lunghe senza che egli debba corrergli dietro (perché sta di lato, in circoli o ovali più o meno larghi, quindi può camminare senza dover necessariamente correre se le redini sono abbastanza lunghe da consentirlo). Questo tipo di lavoro io però l'ho fatto poco, di solito preferivo camminare o correre dietro al cavallo, ecco come mai sono dimagrita. :lol:

_________________
La vita è poesia, ogni respiro una muta rima con l'universo.

E. Edhilyen


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 20/10/2014, 11:50 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 22/02/2011, 18:08
Messaggi: 169
Località: Medicina (BO)
Razza preferita: Frisone
Ok,ho capito! La cavalla ha avuto un addestramento molto basilare e risponde bene alle pressioni sulle redini quando la monto. per farla camminare in linea retta alla corda posso avvalermi dell'aiuto di una staccionata per esempio?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 20/10/2014, 18:44 
Non connesso
Rifiniture
Avatar utente

Iscritto il: 22/02/2011, 17:57
Messaggi: 2672
Località: Godiasco (PV)
Razza preferita: Argentino e Paint
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=14485 Blog: http://edhilyen.wordpress.com
Penny95 ha scritto:
Ok,ho capito! La cavalla ha avuto un addestramento molto basilare e risponde bene alle pressioni sulle redini quando la monto. per farla camminare in linea retta alla corda posso avvalermi dell'aiuto di una staccionata per esempio?

Sì, la staccionata magari serve più come principio per la cavalla se non l'ha mai fatto, secondo me a lavoro concluso dovresti arrivare a far andare la cavalla esattamente lungo la direzione che tu vuoi anche senza avvalersi dell'aiuto della staccionata, un po' come se la stessi montando e volessi fare dei "disegni" sul campo, solo che glieli chiedi da terra.
A questo proposito è utile che la cavalla sappia regolare la distanza da te in base alla lunghezza della corda che dai, e che conosca la richiesta di aumentare la distanza da te (come quando per esempio vuoi allargare il cerchio) comunicata attraverso il frustone, che va puntato in direzione della spalla (con la pratica poi questa "correzione" si fa sempre meno necessaria). Se la cavalla non conosce questo comando, insegnaglielo dal passo camminandole vicino.
Meglio fare esercizi anche di questo genere, allargando e stringendo il cerchio mentre si mantiene l'andatura costante. Sensibilizzano molto il cavallo alle nostre richieste, aiutano a raggiungere più precisione e non di meno rendono il lavoro più vario e dinamico. :)

_________________
La vita è poesia, ogni respiro una muta rima con l'universo.

E. Edhilyen


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 21/10/2014, 11:25 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 22/02/2011, 18:08
Messaggi: 169
Località: Medicina (BO)
Razza preferita: Frisone
Proverò a fare come mi hai detto! Ho però notato una cosa: ci sono giorni in cui alla richiesta dell' alt lo esegue immediatamente invece altri giorni,come stamane, che si rallenta ma continua ad avanzare come per dire " ah non mi fermo tanto dopo che mi sono fermata la richiesta successiva sarà di avanzare" nonostante ripeta più volte il comando e applichi pressione sulla corda( e a questo proposito lei stringe il cerchio) lei fa così. Dite che sia svogliatezza? o non ha capito bene la mia richiesta/imparato il comando? Premetto che non sempre gli chiedo subito di avanzare dopo l'alt. A volte la lascio ferma per un tempo un po' più lungo o mi sistemo oppure mi avvicino per premiarla.
Stessa cosa con i passi indietro oggi glieli ho chiesti tre volte in tutti i 40 minuti di lavoro. La prima volta gli ho fatto la richiesta ma non ho ottenuto risposta allora ho ripetuto il comando una seconda volta,sempre senza ricevere risposta,e alla terza volta ho applicato anche una leggera pressione alla capezza rilasciandola appena effettuava quello che gli chiedevo e l'ho accarezzata premiandola. La seconda volta mi è bastato chiedere il comando e arretrare(cosa che faccio sempre) e lei ha eseguito subito. L'ultima volta che glielo ho chiesto ha fatto come la prima volta. Come posso fare per risolvere questo problema? dici che è solo questione di tempo e lavoro?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 21/10/2014, 12:40 
Non connesso
In doma
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2013, 6:56
Messaggi: 1405
Località: Vigone (TO)
Razza preferita: Trait Comtois
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=752&p=331264#p331264
Difficile dire, senza vedervi all'opera. A volte basta un minimo cenno differente e il cavallo non esegue. Altre volte il cavallo è semplicemente distratto e altre volte, prova semplicemente a vedere cosa succede se non fa nulla.

_________________
www.estanciaditonyemiky.it
www.saveworkinghorse.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Redini lunghe
MessaggioInviato: 08/11/2014, 21:53 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 22/02/2011, 18:08
Messaggi: 169
Località: Medicina (BO)
Razza preferita: Frisone
Ho risolto il problema che avevo scritto nel messaggio precedente,alla fine era solo una questione di attenzione che non mi dava la cavalla. Inizia a rispondere bene ai comandi vocali anche se ancora sugli alt dobbiamo lavorarci. Mi consigliate un filetto grosso o sottile? sapete dirmi l'effetto sulla bocca del cavallo?Il filetto andrà bene anche quando inizierò a guidarla da dietro con le redini lunghe? a me avevano consigliato questo per girarla alla corda e anche poi con le redini lunghe,cosa ne dite?


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 260 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 22, 23, 24, 25, 26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010