Forum Il Cavallo

Forum dedicato al cavallo che vanta innumerevoli tentativi di imitazione!!!
Oggi è 19/02/2018, 22:59

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Dubbi e paure...
MessaggioInviato: 08/01/2018, 11:04 
Non connesso
Instancabile atleta
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2011, 10:46
Messaggi: 3456
Località: Firenze
Razza preferita: Cavalli belli
La redine di emergenza non va usata con intervento secco. Così fa male, con il rischio di far incasperare il cavallo e di sfilare il filetto di bocca se non ha le stanghette, e se le ha comunque fa male. Se il cavallo è già su di giri, fargli male non è una buona idea. Si tratta di flettere l'incollatura, perchè in quella posizione si inibisce la funzione di contrappeso di essa, utile a facilitare smontonata, impennata o fugone. Per flettere l'incollatura si usa una delle due redini come "preponderante", con movimento di apertura, ma non si strattona nè si danno colpi secchi....si richiama la redine prescelta e si "segue" con l'altra (per mantenere l'imboccatura centrata). Inoltre si mette gamba interna (cioè sul lato della redine di apertura), chiedendo flessione e se si riesce disimpegno dei posteriori. Si può fare verso un ostacolo (recinzione, siepe) per fermare (ma occhio che ci sia lo spazio e la visibilità del cavallo per fermarsi...), o no, mettendo in volta.
La "smontonata" la definisco come una grande salto in avanti, ricezione sugli anteriori e calciata posteriore, di solito in sequenza. L'impennata la conoscono tutti, così come la "fuga". Con l'incollatura flessa, queste tre difese vengono scoraggiate (diventano meccanicamente più difficili).
Il cavallo può comunque sgroppare (calciare dietro), se pur con difficoltà, e può sicuramente (anzi, normalmente è proprio quello che fa se è su di giri), saltare in aria a piè pari (la chiamano "scaprettata"), difesa decisamente più gestibile perchè il corpo del cavaliere va su e giù senza "beccheggio" come nel caso di smontonata e impennata, che invece fanno basculare il piano in senso longitudinale.

Nel caso richiamato in questo post, i cavalli si sono messi a litigare. Perchè ciò avvenga, è necessario che si siano trovati abbastanza vicini da venire in contatto, quindi prima di pensare a questa azione, eviterei del tutto la querelle tenendoli lontani, dato che normalmente essi avvisano con largo anticipo le loro intenzioni schiacciando le orecchie e minacciando l'"avversario". Una volta però che siamo stati pirletti (o lo è stato l'altro cavaliere), e ci siamo fatti infilare dentro la rissa, non metterei redine di emergenza, che tende a tenere "lì" il cavallo, se pur parzialmente inibito dalla redine, nè disimpegnerei il posteriore perchè metterei il suo muso (o la mia gamba) sui piedi dell'altro cavallo, ma cercherei di allontanarlo. Quindi metterei gambe e lo manderei via, poi se continua a fare lo scemo, ok, lo metto in volta etc etc.

Tenere il cavallo NELLA rissa, e per di più legargli le gambe, con l'altro che magari è libero e mena come un fabbro, non è razionale.

Tutto bene, ma qui stiamo parlando di un principiante..........queste cosine le fa uno che è calmo e sicuro, e, ripeto, nella rissa non ci finisce proprio. Facessi lezione, non metterei in campo due cavalli così a meno che almeno UNO DEI DUE cavalieri sia abbastanza sicuro da poter seguire la mia indicazione: "stai sempre lontano da quel cavallo là".
Non voglio e non posso criticare un maneggio così da due parole, ci sono infinite possibilità che capitino guai anche se uno ci presta attenzione....dico soltanto che:
a. a cavallo sono cose che capitano, bisogna accettare l'idea che non ci sono garanzie assolute
b. ciò detto, si cerca di ridurre al minimo la probabilità, e questo lo deve fare (nel caso di un principiante) soprattutto l'istruttore. Quindi, se è stato una caso sfortunato, amen, se si ripete con una certa frequenza significa che questo punto non è rispettato.

La "rusticità" degli istruttori in genere è risaputa. Non l'ho mai capita, a volte basta poco, qualche parola tesa a spiegare cosa è successo e perchè credo sarebbe utilissima a chi si affaccia a questa attività, invece si preferisce questo sistema di apprendimento "per fatti concludenti".........non so perchè, sembra quasi che si cerchi di creare una selezione evoluzionistica.....vanno avanti solo i più determinati, appassionati, o scemi....
Boh.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dubbi e paure...
MessaggioInviato: 08/01/2018, 11:52 
Non connesso
Da museo
Avatar utente

Iscritto il: 22/02/2011, 18:14
Messaggi: 5717
Località: prov. Pisa
non so, a me è stato insegnato che se si interviene per bloccare la smontonatina o sgroppatina, la progressione da fase 1 a fase 4 dev'essere rapida e non con il classico "conto uno-due-tre prima di alzare la pressione alla fase successiva" (questo intendevo con secco, forse non mi sono espressa bene). cioè gli dici "ehi, amico, questo NO", e poi sì certo lo mandi avanti. se gli fa male, peggio per lui, qua è mors tua vita mea. io sono gentilissima quando sei gentile ma reagisco se fai il bischero e mi metti in "pericolo". non so se ti sembra abbia senso

jacques ha scritto:
Tutto bene, ma qui stiamo parlando di un principiante..........queste cosine le fa uno che è calmo e sicuro, e, ripeto, nella rissa non ci finisce proprio.


sicuro, ma nour diceva che si sarebbe aspettata dall'istruttrice di disquisire sulle tecniche di ripresa del controllo di un cavallo fuori controllo. molto probabilmente però sarebbe bastato stare con le spalle indietro e allontanarsi :)

_________________
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dubbi e paure...
MessaggioInviato: 08/01/2018, 11:57 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 05/01/2018, 9:37
Messaggi: 9
jacques ha scritto:

La "rusticità" degli istruttori in genere è risaputa. Non l'ho mai capita, a volte basta poco, qualche parola tesa a spiegare cosa è successo e perchè credo sarebbe utilissima a chi si affaccia a questa attività, invece si preferisce questo sistema di apprendimento "per fatti concludenti".........non so perchè, sembra quasi che si cerchi di creare una selezione evoluzionistica.....vanno avanti solo i più determinati, appassionati, o scemi....
Boh.


ahahahahah!! Ho avuto proprio questa impressione, bisogna vedere dove mi "incasellano"...
comunque interessanti le cose che mi avete detto, il fatto di sentire la "contrazione" del cavallo prima che agisca, bello...;
cerco sempre di rispettare la "distanza di sicurezza", ma chissà quel giorno, non ero neppure molto in forma fisicamente.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dubbi e paure...
MessaggioInviato: 08/01/2018, 12:12 
Non connesso
In addestramento
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2011, 15:07
Messaggi: 615
Località: Appennino Modenese
Razza preferita: trotter-avelignese
Sono d'accordo con quanto detto da Jacues nei primi due interventi, capita che due cavalli si calcino, capita che sgroppino smontonino impennino, quindi non stupiamoci se lo fanno magari durante una lezione, se non siamo preparati ci pare un rodeo; una cosa su cui rifletterei è il comportamento dell'istruttore, e ti parlo come tale, poco serio, anche io ho due cavalli che si sopportano poco, o meglio uno sopporta poco l'altro, ma va a giornate e se è in giornata no si limita comunque "solo" a mordere, e ultimamente ho due allieve che li montano a lezione, insieme, ma io ho avvisato le ragazze della cosa, ho spiegato loro come comportarsi in campo e anche in passeggiata, mantenere assolutamente le distanze e fare tagliate alt mezze volte per disimpegnarsi da possibili situazioni critiche e vi assicuro che fino ad ora non è mai successo nulla.
Io mi sentirei di consigliare una prova nell'altro maneggio, è vero che ti risulta scomodo, però se alla fine fossi seguita meglio e riuscissi a lavorare serena fidati varrebbe la pena.

_________________
facebook "Oasi Pieraccino asd"
web oasi-pieraccino-asd.simplesite.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dubbi e paure...
MessaggioInviato: 08/01/2018, 12:23 
Non connesso
Da museo
Avatar utente

Iscritto il: 22/02/2011, 18:14
Messaggi: 5717
Località: prov. Pisa
Nour ha scritto:
comunque interessanti le cose che mi avete detto, il fatto di sentire la "contrazione" del cavallo prima che agisca, bello...;


bello, ma c'è il rovescio della medaglia.
se senti che lui sta per fare qualcosa non devi andare in panico e bloccarti o aggrapparti ma intervenire "positivamente". facile no?
in realtà ci vuole una freddezza che non tutti hanno. e da principiante è più facile cadere nel tunnel "sento il cavallo irrigidirsi - ho paura che farà qualcosa oddio oddio ci siamo - mi irrigidisco mi aggrappo fortissimo - allora sì che il cavallo (animale sensibile e claustrofobico) la combina grossa".

io frequento cavalli da 18 anni ormai, ne ho uno mio da 5, e ancora a volte mi succede. ormai non guarisco più :D

_________________
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dubbi e paure...
MessaggioInviato: 07/02/2018, 18:00 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 05/01/2018, 9:37
Messaggi: 9
ciao!
vi aggiorno...ho proseguito le lezioni nello stesso posto, almeno per ora sarebbe troppo complicato andare nell'altro maneggio; ho riparlato con l'istruttrice dopo la "rissa", io ero penultima, la cavalla che montavo tende ad arretrare prima del trotto e la ragazza che era dietro a me evidentemente era troppo vicina, poi c'era ruggine fra le due ed è scoppiato il casino.
va beh, per fortuna non l'ho più montata! Nelle ultime lezioni ho montato sempre la pelandrona grassa che mi tocca di solito, meno problematica anche se per farla trottare più di mezzo giro ce ne vuole...almeno a me...tende a tagliare alla grande o ad andare verso il centro, non ha proprio voglia di lavorare, ma mi sta simpatica; è che a volte non ce la faccio a rimetterla in pista perchè spesso dimentico le gambe, tutta presa dalla redine...comunque rispetto a tempo fa mi sembra di aver fatto progressi nel senso che prima se l'istruttrice gridava: trotto! lei si piantava, ora invece con un po' di miei incoraggiamenti a voce e un tocco di frustino almeno parte e, a seconda della lezione, faccio più da sola senza interventi dell'istruttrice...boh, piccoli passetti in avanti?
Una volta poi ho montato un cavallo giovane, seguendo la proprietaria del maneggio...trottato tutta la lezione, avevo semmai problema a fermarlo...ma è un cavallo completamente diverso.
Alcuni dubbi sul metodo didattico comunque mi rimangono; l'ultima volta, mancando la proprietaria che di solito segue i più avanzati, ho fatto lezione con tre di loro e l'istruttrice mi sembrava un po' persa, ognuno doveva andare per conto suo ma era un po' un casino, chi galoppava, chi trottava, chi ci provava e chi cadeva...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010