Forum Il Cavallo

Forum dedicato al cavallo che vanta innumerevoli tentativi di imitazione!!!
Oggi è 27/05/2017, 7:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 07/08/2015, 1:27 
Non connesso
In doma
Avatar utente

Iscritto il: 01/02/2011, 22:31
Messaggi: 1615
Località: Catania
Razza preferita: Arabo
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=358
In moltissimi maneggi non si insegna la gestione da terra, un po' perchè l'istruttore o sta dietro agli allievi a terra o sta in campo a fare lezione (e nei posti dove fanno 2-3 lezioni di seguito, la cosa FA) e un po' perchè fa più comodo spiegarlo una volta al groom rumeno, invece che controllare millemila volte gli allievi. Non mi piace particolarmente come metodo. Se hai la possibilità di impiegare il tempo prima della lezione per controllare che tutti siano capaci di preparare il proprio cavallo, è indubbiamente un insegnamento più completo.

_________________
cavaliere di paglia con cavallo di fuoco


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 05/08/2016, 10:15 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 23/01/2012, 15:04
Messaggi: 13
Razza preferita: SI
Anni fa era tutto diverso... Se non eri in grado di sellarti il cavallo potevi anche stare a terra, se non ti pulivi e ingrassavi l'attrezzatura col cavolo che andavi in gara, se non eri in maneggio a caricarti il cavallo sul van il cavallo restava a casa....
Già anni fa....
Adesso? Purtroppo il mondo è cambiato e, concedetemelo in peggio! Prova a fare un rimprovero a un ragazzino, tempo 5 minuti e ti trovi col genitore pronto a farti una denuncia...
Ok, sto estremizzando ma la formazione, in ogni ambito non solo quello equestre, è diventata un terreno pericoloso.
Nel mio piccolo ho cercato di mantenere un approccio che facesse capire l'importanza del rapporto con l'animale, il rispetto per il proprio compagno perchè come dico sempre "il cavallo non è una bici, se volevi uno sport in cui salire, scendere e appoggiare in box l'attrezzo c'è il ciclismo!" ;)

Quindi chiedo agli allievi di arrivare 15 minuti prima, così c'è tempo per preparare il cavallo insieme e in genere quando sono tanti allievi e magari piccoli mi faccio aiutare dai ragazzi più grandi.
Coi piccolissimi invece (4-6 anni) che fanno mezz'ora di lezione singola la parte di preparazione è compresa in lezione ma tengo libera un'ora, in modo da avere un quarto d'ora prima e un quarto d'ora dopo.
Altro mezzo fantastico per educare i giovani sono le settimane pony!
Il discorso a mio avviso è più complicato con gli adulti...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 05/08/2016, 10:37 
Non connesso
Instancabile atleta
Avatar utente

Iscritto il: 03/03/2011, 11:53
Messaggi: 3489
Località: montepulciano
Razza preferita: anglo arabo
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=10239
da noi,la prima cosa che viene insegnata è il governo alla mano.
Se vuoi salire sul cavallo devi prepararlo da solo e una volta finita la lezione devi pulirlo e mettere le cose usate a posto.

Da noi i rimproveri sono all'ordine del giorno,sia per grandi che piccini,senza distinzione di sorta.

_________________
"il più delle volte si chiede troppo con le mani (o il morso) e non ci si serve abbastanza delle gambe (o dello sperone)"
Generale L'Hotte


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 05/08/2016, 11:48 
Non connesso
Rifiniture

Iscritto il: 02/03/2011, 12:02
Messaggi: 2587
Località: Verona
secondo me è giusto insegnare tutto, dal governo alla gestione fino alle attività in sella più difficili. Rispettando le tempistiche degli allievi, perciò all'inizio è necessario ( secondo me) invogliare un po' il neofita non travolgendolo con concett iteorici e tecniche di cura del cavallo ( tutte cose fondamentali ma che è difficile apprezzare quando si ha la smania della sella). Quindi un po' e un po'.. all'inizio mixando attività in sella con insegnamentio da terra, dove l'allievo ha anche il tempo di fare domande ( cosa che durante una lezione in sella è praticamente impossibile.. e anche poco gradito).
Lentamente, sperimentando atteggiamenti e comportamenti del cavallo inizianoa sorgere dubbi, che il lavoro da terra può sciogliere ... insomma un cavaliere a 360°


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/08/2016, 19:13 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 19/08/2016, 13:50
Messaggi: 2
Il governo del cavallo è fondamentale sia per imparare a gestire l'animale in sicurezza (in vari anni di equitazione ho visto più infortuni dovuti ad una cattiva gestione da terra che a cadute), sia per imparare a conoscerlo meglio: pulendo ti rendi conto di quali/dove sono le parti del suo corpo che magari conosci solo nella teoria!
Concordo sul fatto che i clienti dei maneggi oggi sono molto diversi e che non tutti sono entusiasti di imparare a pulire e sellare da terra. Mi ricordo che da piccola mi piaceva quasi di più preparare il cavallo che montarlo :lol:


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 04/01/2017, 18:20 
Non connesso
Puledro
Avatar utente

Iscritto il: 06/11/2016, 11:58
Messaggi: 192
Razza preferita: purosangue arabo
Ciao Arale, in tutti i maneggi in cui sono stata insegnavano anche il sellaggio, il governo del cavallo, ecc, sono daccordissima con te che la pulizia e il sellaggio fanno parte della lezione, se uno vuole diventare istruttore e lavorare coi cavalli se non sa come si sella un cavallo e uno di quelli a chi insegna gli chiede <<come si fa a sellare il cavallo?>> e lui non lo sa fa la figura del sce*o. Oppure se uno vuole fare una passeggiata a cavallo perché è una vita che fa equitazione mi pare proprio da ridere se non sa come sellarlo.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 08/01/2017, 23:35 
Non connesso
Puledro
Avatar utente

Iscritto il: 26/12/2016, 16:29
Messaggi: 19
Razza preferita: frisone
Quello che a me risulta difficile da capire, è come si possa voler fare equitazione, senza amare anche la parte a terra.
Nel maneggio in cui vado, te lo insegnano da subito (a meno che, dopo un pò, non si rendono conto che tanto lo fai contro voglia e quindi moolto male..alcuni ragazzi, dopo mesi, ancora non sanno mettere la testiera).
Io, da allieva, pretenderei di farla:
1) perchè se sei un principiante ti aiuta a conoscere il cavallo ( in generale come animale e, nello specifico, quello che stai per montare)
2) perchè è in quel momento che riesci a "sentire" la bestiola e a capire come sta quel giorno (anche loro hanno giornate no, giornate in cui sono più o meno carichi, più o meno nervosi ecc); una volta inquadrato l'umore, è più facile regolarsi sia negli atteggiamenti che nel montare stesso.
3) perchè così si crea un rapporto con l'animale, che si abitua a noi
4) perchè è piacevolissimo! Io AMO pulire la mia cavalla, passare il tempo con lei...e anche lei adora quei momenti, la rilassano molto. Metto su un pò di musica e la sistemo. :mrgreen:
5) le responsabilità legano: pulire il box, sellare, strigliare...sono tutte azioni che in qualche modo uniscono l'uomo al cavallo. Il primo se ne sente responsabile, il secondo impara a fidarsi.

E' impensabile montare, secondo me, senza saper mettere una sella o pulire uno zoccolo.
Fai benissimo ad integrare queste cose nella lezione! E ti dirò di più: tuoi allievi dovrebbero essere contenti, perchè oltre all'ora (o quello che è ) di lezione, hanno a disposizione altro tempo, per imparare ;)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 22/01/2017, 15:04 
Non connesso
In addestramento
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2011, 15:07
Messaggi: 544
Località: Appennino Modenese
Razza preferita: trotter-avelignese
Grazie Ale1994G, tra l'altro mi è capitato di avere a che fare con persone terrorizzate all'idea di avvicinarsi ad un cavallo e salire in sella, però allo stesso tempo con una voglia bruciante di farlo, e qui per forza di cose bisogna prima di tutto approcciarsi da terra, devono vincere la paura, e cosa c'è di meglio, e più rilassante per entrambi, che passare del tempo a coccolare e strigliare il nostro amico?
In più da quest'anno avrò molto più tempo a disposizione (sono a casa disoccupata) da dedicare alle lezioni e agli allievi e sto già pensando di organizzare brevi lezioni teoriche su vari argomenti, come la gestione, l'alimentazione, un po' di anatomia, qualche nozione di veterinaria, come prepararsi al meglio per un escursione, non saranno obbligatorie, anche se a mio parere son tutte cose che uno DEVE sapere se vuole gestire un cavallo.

_________________
facebook "Oasi Pieraccino asd"


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 22/01/2017, 20:11 
Non connesso
In doma
Avatar utente

Iscritto il: 23/02/2011, 2:17
Messaggi: 1410
Località: Novi Ligure
Razza preferita: A dondolo
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=8600
Ale1994G ha scritto:
...
E' impensabile montare, secondo me, senza saper mettere una sella o pulire uno zoccolo.
...

Non necessariamente un principiante deve cominciare col lavoro da terra. E' indispensabile farlo, ma va benissimo se lo si comincia, che so, dopo cinque lezioni. Dipende molto dall'immaginario di chi prova per la prima volta a salire a cavallo.

_________________
Scuderia La Bellaria, Novi Ligure:
http://www.scuderialabellaria.it/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 23/01/2017, 10:40 
Non connesso
Rifiniture

Iscritto il: 02/03/2011, 12:02
Messaggi: 2587
Località: Verona
Arale ha scritto:
organizzare brevi lezioni teoriche su vari argomenti, come la gestione, l'alimentazione, un po' di anatomia, qualche nozione di veterinaria, come prepararsi al meglio per un escursione, non saranno obbligatorie, anche se a mio parere son tutte cose che uno DEVE sapere se vuole gestire un cavallo.


brava! sono momenti utilissimi, i tuoi allievi dovrebbero essere felicissimi di poter partecipare!

Capisco Fioravante... ci ragionavamo a cena con un'amica amazzone che lamentava la scarsa attenzione data nel suo maneggio a queste cose, e ho trovato molto corretta la sua sensazione: parlando di primi approcci, con i cavalieri giovani è più "giusto" ( o forse più produttivo) impiegare le grandi energie emotive in sella, facendo innamorare definitivamante e rapidamente il giovane o fecendogli capire subito che non è cosa.
Ma con la persona adulta, che ha molti più limiti ( sopratutto di testa) l'approccio da terra, la sicurezza che può dare conoscere certi "trucchi del mestriere", il poter lavorare, e tanto, anche senza salire in sella ( e non parlo solo del grooming, ma anche della conduzione a mano, del lavoro alla longia, e del lavoro in libertà) non calmerebbe un po' le paure? non potrebbe dare all'adulto un po' della incoscienza del giovane? che salirebbe in sella più tranquillo e quindi più disposto ad imparare. ottenendo più soddisfazione.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010