Forum Il Cavallo

Forum dedicato al cavallo che vanta innumerevoli tentativi di imitazione!!!
Oggi è 24/06/2018, 4:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


1 - DIVIETO DI SCRIVERE, ANCHE SE IN BUONA FEDE, QUALSIASI NOME DI NOME COMMERCIALE DI FARMACI , O PARAFARMACI, DISINFETTANTI.
E' amesso il nome delprincipio attivo.
Es. Aspirina : NO
Acido acetilsalicilico : SI
-----------------------------

2- Evitare comunque il nome commerciale anche di qualsiasi altra cosa ,crete, oli, mangimi,linmenti vari, etc..

3- NON intervengo in topic dove mi si chiede un parere sull'operato di un vet. O comunque risulti chiaro che un vet stia operando.

4 per favore usare l'opzione " cerca " Molti argomenti sono in effetti gia' stati trattati.

5 evitare linguaggio SMSese

6 Richieste di nomi di vet , cliniche ,maniscalchi o prodotti comerciali, farli in MP

[/b] può essere che non ci sia risposta .
NON SI FANNO DIAGNOSI SUI VARI CASI.

Possiamo solo descrivere problematiche.
Es, come si manifesta quello o quell'altro...... OK

il cavallo ha X Y Z ; cosa puo' essere .....KO,
probabilisima NON risposta .
Senza visita, sul riferito . è spesso un azzardo formulare diagnosi.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: forum immobile vediamo di svegliarlo
MessaggioInviato: 26/02/2018, 17:26 
Non connesso
Moderatore

Iscritto il: 02/02/2011, 21:55
Messaggi: 1230
Località: Palazzolo s/ Oglio (BS ) ITA
Sarà l'uso dei social , o wikipedia od altro , non saprei.
Anni fa avevo domande quasi quotidiane, adesso ne arriva ( forse ) una al mese. Credo che i forum siano passati di moda , soppiantati da gruppi FB , twitter od altro. Sono utente di altri forum stranieri , e sebbene in misura minore , l'andazzo è quello anche là.
Rimango comunque funzionale .
Provo a svegliarvi io.
Non chiedendo io a voi di malattie , sindromi , medicamenti vari , posso però di cercare di soddisfare qualche mia curiosità .

1- Ok nessuno è profeta in patria : a volte vado a lavorare in centro italia 400 km da casa mia. Due maneggi uno a 5 km e l'altro a 9 km da casa mia chiamano rispettivamente un vet dall'Umbria ed uno dalla toscana ( parlo di dentisti in questo caso ). Due settimane fa vado nel basso piemonte ( 200 km ). Settimana scorsa un vet di quelle zone lo trovo a 20 km da dove sto.

Per fortuna con un vet di zona venezia più o meno , io gli ho mollato i miei clienti là e lui i suoi nelle mie zone.
Bisogna per forza venir da lontano per essere bravi ?

2- Mistero ancora maggiore :
mi chiamano fissiamo appuntamento per la settimana successiva., La cliente mi dice che la sua vet mi ha caldamente referenziato come dentista e questa cliente si fida ciecamente della sua vet , grande amica e persona cara etc..etc.. Me lo ripete per 20 ( venti....) minuti al telefono.
Tre giorni dopo mi richiama la cliente annullandomi la chiamata . Vengo a sapere ( radiocavallo funziona eccome ) che alcuni " profeti del maneggio " le han suggerito un altro tizio collega mio, che sarebbe comunque passato di li. Nulla a che dire al mio collega ( ok siamo sempre tutti migliori degli altri ...), ma la tipa in oggetto si fida della sua vet grande amica e consulente di cui fidarsi ciecamente o dei soliti cavallari ?? Ho chiamato la vet riferendo cosa era accaduto : No comment.

3-bravo o non bravo ??

sono al lavoro nelle zone di casa mia ( yahooooo !!!) . mentre opero sento uno alle spalle che dice al signore che mi ha chiamato: " la prossima volta ti mando il migliore d'europa ".
Sento , mi giro e dico, " dai, per oggi accontentatevi del vice campione d'europa "....
Il tipo saccente , tenta un'arrampicata sui vetri con frasi dl tipo " era una battuta...." e simili.
Alcune considerazioni a riguardo
Uno : come si fa a stabilire se uno è campione del mondo o giù di li ? è stata fatta una gara , una classifica , un campionato, un olimpiade in materia ?
due : come puoi tu ( ignorantissimo in materia ) giudicare se uno ha lavorato bene o male ? Ho fatto notare al tipo , con le buone e molto discretamente, che lui non guarda in bocca al cavallo e nemmeno ci mete le mani , e quindi come può giudicare se uno lavori bene o male ; inoltre e gli faccio ulteriormente notare che forse in vita sua avrà visto due , forse tre dentisti all'opera. Forse.
Quindi su che base formulasse il suo " statement "
Semplicemente dico io , basterebbe vedere se il cavallo mangia meglio, e non solo ma anche se va meglio dopo l'intervento.

Altro , purtroppo ho dei colleghi un attimo " Wanne Marchi ", e purtroppo ancora di più ci son ( troppi ) che ci cascano.
Davvero e non vado oltre.
Chiaramente il cliente si fida molto di più del'impatto empatico , e lo capisco, poichè tecnicamente non è in grado di dire se uno lavori bene od altro. Insomma bisogna sapersi vendere , eccome.
Chi mi conosce sa che ho un giro di clienti in Germania ed a volte in Svizzera e Francia. Si lavora diverso che in Italia.
Un collega una volta, quando gli ho esposto cone mi andava in Italia, mi ha suggerito davvero , e credo abbia ragione : Flavio, invece di chiedere 100 e lavorare un'ora, chiedine 70 e lavora 20 minuti. Vedrai che ti chiamano. Alla mia osservazione di come farei a curare alcuni particolare in cosi breve tempo,la sua osservazione , purtroppo giusta credo , fu, guarda che qui nessuno se ne accorge. Si accorgon solo che han speso meno. E poi se fai in fretta di decantano come uno che " ahhhh. quello in 4 e 4 = 8 ha fatto il mio cavallo.......
Ha ragione lui,ed io non divento campione d'europa.
Ok non sono proprio tutti cosi qua, ma la maggior parte ......

Dai, quei pochi che han letto si scatenino... commenti , insulti , complimenti , condivisioni, ; insomma di tutto .

ciao
Flavio mambrito


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 26/02/2018, 20:06 
Non connesso
Rifiniture
Avatar utente

Iscritto il: 01/03/2011, 11:54
Messaggi: 2162
Razza preferita: PSI
IO per continuare la passione dei cavalli mi sono trasferito a Newmarket UK, fa un freddo cane ma si sta bene, stipendio decente niente di che ma sicuri al 100x100. Lavoro a terra faccio i box e le varie mansioni per tenere pulita la struttura, per una scuderia Italiana. Come vedi ti batto per distanze km :D


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 26/02/2018, 23:10 
Non connesso
Instancabile atleta
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2011, 10:46
Messaggi: 3485
Località: Firenze
Razza preferita: Cavalli belli
L'"italico" mondo è guastato da una quota consistente di utenti con un atteggiamento fondamentalmente errato nei confronti del cavallo e dell'equitazione. Sì, secondo me la colpa di quanto accade è di una parte degli utenti, e mi riferisco in particolare ai ragazzini/ragazzine finanziati da genitori privi di conoscenze. Non a tutti, è chiaro, ma ad una loro elevata percentuale.
I genitori, per fare contenta la prole, affidano denaro, figli e cavalli a professionisti in formula "all inclusive".
Non avendo conoscenze, si disinteressano in maniera assoluta del cavallo, in maniera relativa del denaro, un pò meglio per quanto riguarda i figli, ma l'interesse è limitato a: "ti diverti?" oppure "hai vinto?".
Basterebbe una minima cultura sportiva in senso lato, il richiamo a quei polverosi principii tipo il sacrificio, la fatica, l'impegno, la sportività, per "salvare" almeno i figli ed una parte dei soldi. Per il cavallo c'è poca speranza, non perchè non ci sia necessariamente affetto, ma perchè è un animale di cui non si conoscono le esigenze, e ALCUNI centri/professionisti fanno di tutto per non farlo conoscere.
Sia chiaro che non generalizzo, ma molti di noi hanno personale conoscenza di situazioni in cui, a fronte di ragazzino/a con genitore ignaro ma danaroso, il curriculum sportivo viene scandito da costosi cambi di cavalcatura, spesso dovuti a incredibili ricarichi (al nero) sulle compravendite. Cavalli che moltiplicano il proprio costo originario per 3 o per 5 volte, senza uno straccio di documentazione, così, per "fiducia".
Come pure la scelta di maniscalchi, veterinari, dentisti o meno. Ci sono maneggi in cui è vietato l'accesso a professionisti "non scelti" dalla gestione, roba da matti. Vengono falsificate le diagnosi, nascosti o amplificati i problemi, richieste mazzette, gonfiati i costi, succede di tutto.

Quello che manca in Italia (rispetto a paesi più avanzati) è una cultura equestre di fondo, la presenza diffusa dell'argomento, sembriamo carbonari che si incontrano in luoghi appartati.
Come cominciamo a parlare, scoppiano i casini: i più esperti, quelli che magari per età ed esperienza sanno di più, svelano altarini incredibili ignoti ai protagonisti, ancora oggi, nel 2018.

Quindi, che ti devo dire, hai ragione. Stai coi frati e zappa l'orto, piano piano ci si arriverà, ma sarà lunga ancora.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 27/02/2018, 15:38 
Non connesso
In doma
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2013, 6:56
Messaggi: 1403
Località: Vigone (TO)
Razza preferita: Trait Comtois
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=752&p=331264#p331264
Eeeeeeeeeh che belle cose che hai tirato fuori :mrgreen:

1. No, non si è profeti in patria, specialmente se si è bravi e se dall'altra parte c'è interesse a "nascondere" le cose. Perché le scuderie sono una attaccata all'altra e a volte scelgono il professionista che viene dalla luna perché quel che vede al massimo lo riporta sulla luna e non qualche km più in là.
Altre volte invece, chiamano chi viene da fuori perché quelli vicini non vanno più perché...si va dove ti pagano....

_________________
www.estanciaditonyemiky.it
www.saveworkinghorse.it


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 27/02/2018, 15:53 
Non connesso
In doma
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2013, 6:56
Messaggi: 1403
Località: Vigone (TO)
Razza preferita: Trait Comtois
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=752&p=331264#p331264
2. I tuttologo del maneggio stanno sempre all'erta. La loro cultura si basa spesso su qualche film western, su qualche giretto sul web eppure pontificato e dispensano perle di saggezza alle quali inevitabilmente qualche boccalone abbocca.
Poi ci sono quelli che pensano che il professionista viva seduto su una sedia ad aspettare la loro chiamata, perché insomma, loro chiamano il sabato pomeriggio e ti dicono che hanno urgenza di te perché la domenica mattina devono uscire a cavallo...e se vuoi fanno lo sforzo di attenderti la domenica alle 7 che poi alle 9.00 zompano in sella x la passeggiata. Ovviamente clienti mai visti ma amici di amici di amici di uno che servivi 20 anni fa.
I più carucci sono quelli, anche loro mai visti, che ti chiamano e ti dicono di andare a vedere il cavallo la domenica mattina, ovviamente prestissimo perché poi loro c'hanno da fare, per discutere il lavoro da fargli, eh sì perché loro sono esperti e prima di metterti il cavallo in mano devono farti l'interrogatorio... ovviamente stanno ad almeno una 70ina di km da casa tua.... eeeeeeeeeh già, perché il professionista non ha diritto ad avere la domenica per se è la famiglia...nono, deve spararsi un sacco di km per andare a parlare con uno sconosciuto di come ferrare il suo cavallo, poi se passa l'esame, verrà concordato l'appuntamento è invariabilmente il tipo mercanteggera sul prezzo....

Ecco, questi begli esempi meritano un: "attenda, le do il numero di un mio collega cinese bravissimo, le costerà un po' di più ma sa, io sono impegnato al momento"...

_________________
www.estanciaditonyemiky.it
www.saveworkinghorse.it


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 27/02/2018, 16:09 
Non connesso
In doma
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2013, 6:56
Messaggi: 1403
Località: Vigone (TO)
Razza preferita: Trait Comtois
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=752&p=331264#p331264
3. Bravo/non bravo

E qui cascano gli asini...

A molti non interessa una buona professionalità, ma il prezzo. Sono capaci di barattare un ottimo professionista per un improvvisato che costa 10€ di meno. Il prezzo stracciato fa l'alta qualità....e fieri di aver fatto quello che secondo loro è un affarone, lo propongono a destra e a sinistra... così si aumentano i danni sui poveri cavalli sfortunati.
Molti altri invece, pensano che più pagano e più c'è competenza e qualità. E i "professionisti del fumo negli occhi" ci vanno a nozze...conti esorbitanti per lavori fatti a muzzo... però è così bbbbravo, per fare na ferratura ci ha messo tre ore...e lo ha fatto passeggiare trotteggiare per dritto e per storto e per traverso e poi dovevi vedere che furgone iperattrezzato....e cavolate del genere....

E poi....e poi è meglio che mi fermo qui va....

_________________
www.estanciaditonyemiky.it
www.saveworkinghorse.it


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 27/02/2018, 19:08 
Non connesso
Moderatore

Iscritto il: 02/02/2011, 21:55
Messaggi: 1230
Località: Palazzolo s/ Oglio (BS ) ITA
oggi , -2° ;
Chiamata 1 rinviata perchè uno dei 4 cavalli ha freddo..........

Chiamata 2 rinviata perchè nevica ; fooorse scesi 0,1 ( zero virgola uno ) cm...

Chiamata tre : la ragazza che gestisce ha DOVUTO fare un video del sosttoscritto mentre lavorava il quale ha dovuto spiegare che i canini NON sono i denti di lupo. Antefatto , cavallo trattato circa tre mesi fa, con rimozione dei denti di lupo o meglio 1/5 2/5 per i tecnici.
L'AMICA ESPERTA afferma che non avrei tolto i denti di lupo perchè ancora presenti , quindi devo rivedere il cavallo.
L'AMICA ESPERTA confonde palesemente i canini con i denti di lupo ( ce ne vuole però........)

Forse è ora che cominci a pensare alla pensione. Son stufo di lotte con mulini a vento o muri di gomma vari.

FM

PS @milki : stessa barca


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/02/2018, 0:18 
Non connesso
Puledro

Iscritto il: 22/07/2015, 16:42
Messaggi: 129
Località: genova
Mamma mia, se ne sente di tutti i colori in giro... Concordo con chi ha detto di impiegare meno tempo e chiedere di più: È questa la tecnica giusta:D chiaramente scherzo... evviva i veri professionisti, quelli di cui fidarsi, che non fanno pasticci ne cercano di fregare gli ignari clienti, e anzi li sopportano e supportano con spiegazioni semplificate!!!!:):):)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/02/2018, 0:59 
Non connesso
In doma
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2013, 6:56
Messaggi: 1403
Località: Vigone (TO)
Razza preferita: Trait Comtois
Album personale: viewtopic.php?f=15&t=752&p=331264#p331264
Flavio, pensione possibilmente alle Canarie....che la vita costa meno, il clima è una favola e mi dicono che non ci sono cavalli.....

_________________
www.estanciaditonyemiky.it
www.saveworkinghorse.it


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/02/2018, 17:53 
Non connesso
Da museo
Avatar utente

Iscritto il: 22/02/2011, 18:14
Messaggi: 5786
Località: prov. Pisa
jacques ha scritto:
I genitori, per fare contenta la prole, affidano denaro, figli e cavalli a professionisti in formula "all inclusive".
Non avendo conoscenze, si disinteressano in maniera assoluta del cavallo, in maniera relativa del denaro, un pò meglio per quanto riguarda i figli, ma l'interesse è limitato a: "ti diverti?" oppure "hai vinto?".


l'amico jacques mi fa venire voglia di raccontare un aneddoto. non che ve ne freghi granchè ma si fa per chiacchierare.
genitori facoltosi, ragazzino 15enne un po' complicato e, ahimè, di conseguenza viziato (nel tentativo di tenerlo bòno, s'intende. intenzione giusta, approccio sbagliato, risultati pessimi. comunque..).

a novembre mamma e papà comprano, a insaputa del ragazzo (primo gravissimo errore) il cavallo della scuola che a lui piace tanto. non glielo dicono perchè vogliono fare la sorpresona di natale ( :roll: ), quindi a natale TA-DAAAN ecco il cavallo e già che ci siamo ecco anche la testiera nuova pariani da 300 euro.

per un po' il bimbo è contento e fa il bravo, poi l'adolescenza riprende il sopravvento e i problemi ritornano (bisticci in casa, cattivo rendimento scolastico etc). quindi (secondo errore), pugno duro genitoriale "a cavallo ci vai una sola volta a settimana!".
la bestia langue in paddock, l'istruttrice non è autorizzata a farlo muovere da nessuno (pur avendo suggerito l'idea), e il sabato lo agguantano e pretendono di farci anche un buon lavoro. sicchè il cavallo comincia ovviamente a dare problemi (sfido io pora creatura). il ragazzo si indispettisce e la relazione si incattivisce. istruttrice che tenta ancora di farli ragionare, almeno i genitori se non il pargolo, ma niente, non si cava un ragno dal buco.

finalmente il cavallo, poco allenato e ginnasticato, per levarsi dai problemi si fa un notevole stiramento muscolare (alla groppa mi pare).
nessuno che sia andato alla visita veterinaria, ci ha pensato l'istruttrice
nessuno che abbia comprato nè somministrato i farmaci, ci ha pensato l'istruttrice
nessuno che abbia svolto il programma di passeggiamento graduale indicato dal veterinario, l'istruttrice GIUSTAMENTE col cavolo che lo fa gratis.

in oltre un mese non si è mai visto nessuno. il cavallo per fortuna sta guarendo da sè. noialtri stiamo facendo scommesse su quando il ragazzo e i cari parents si faranno vivi a chiedere la lezione settimanale.

ora, io non dico che un ragazzo di 15 anni debba essere necessariamente responsabile. in maggioranza sono scemi.
ma i genitori?

_________________
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010